Tra i maggiori esperti italiani del "paranormale"

Mario Contino

"Non sono un ghost hunter ma un ricercatore dell'ignoto"

Paranormal Research

Mario Contino


Noto anche all’estero per i suoi studi meticolosi e la sua serietà intellettuale, Mario Contino è ritenuto uno tra gli scrittori più produttivi d’Italia; esperto in folklore, teosofia e fenomenologia ascrivibile a ciò che comunemente viene definito “paranormale”; il suo curriculum prevede – oltre a ben quattordici pubblicazioni – collaborazioni con numerosi canali TV e testate giornalistiche e riviste di importanza nazionale come Mistero Magazine del famoso ed omonimo programma televisivo di Canale5.

Mario Contino è stato, inoltre, il fondatore dell’A.I.R.M. (Associazione Italiana Ricercatori del Mistero) nata nel 2013, attualmente non più in attività, ma che nel tempo ha suscitato un vivace interesse da parte dei mass media nazionali ed il consenso delle istituzioni pubbliche e private; gli studi condotti da Contino son stati definiti tra i più autorevoli grazie allo scrupoloso metodo adoperato dallo stesso durante le indagini.


"...Da piccoli tutti sappiamo, ne abbiamo consapevolezza, che esistono realtà misteriose, evanescenti, quasi surreali. Poi i grandi ci insegnano che tutto ciò non è reale, che è solo frutto della fantasia, incubi e allucinazioni. Questa opera di indottrinamento spegne la nostra percezione sul mondo che poi saremo costretti a definire “del paranormale”. Ecco, su di me questo indottrinamento non ha funzionato. Ho visto in diverse occasioni esseri che non è possibile collocare nella normalità, non secondo i canoni di normalità che ci hanno inculcato, quindi collocabili in quella che viene impropriamente definita la sfera del paranormale..."

Cit. Mario Contino


Secondo lo studioso il paranormale non esiste, questa affermazione potrebbe risultare antisonante se rapportata a quella che è la reale ricerca condotta e promossa da Contino, ma è lui stesso a chiarire anche questo punto:
".... Per me il paranormale non esiste, non potrebbe esistere a prescindere da esperienze vissute o prove rinvenute. Ogni fenomeno erroneamente definito "paranormale", altro non è che un evento incompreso, scientificamente ignoro che meriterebbe attenta valutazione e non stupido pregiudizio. Quindi è concettualmente errato parlare di paranormale, si dovrebbe parlare di mistero da risolvere. Fino a pochi decenni fa era paranormale il fulmine globulare e i testimoni del fenomeno fisico venivano sistematicamente derisi, oggi non lo è più, oggi il fulmine globuloare è un fenomeno noto, studiato, riproducibile..."

Alcune anomalie fotografiche riprese da Mario Contino.

UN VERO RICERCATORE NON TEME IL CONFRONTO

Mario Contino, nel corso della sua lunga carriera, non ha mai evitato il confronto con giornalisti o esponenti del mondo scientifico. Il confronto costruttivo, il dibattito contraddittorio, il pensiero critico, questi sono i presupposti per una vera e sana ricerca. Chi si pone con serietà e razionalità nei confronti del paranormale, non teme nessun confronto, né pubblico né privato.

Per maggiori informazioni, contatta l'autore

Mario Contino

unsplash